ASSOCIAZIONE NAZIONALE PARACADUTISTI D'ITALIA

Sezione di Brescia

La battaglia di

El Alamein 1942. Sono passati anni dalla battaglia che decise le sorti, insieme a Stalingrado sul fronte russo e Midway nel Pacifico, della Seconda Guerra mondiale in favore degli Alleati. Una località fino a quell’epoca sconosciuta, segnata solo nelle carte geografiche più dettagliate. In pratica è solo una piccola stazione ferroviaria posta in prossimità della costa prospiciente il Golfo degli Arabi con alle spalle l’invalicabile depressione di Quattara, a soli 102 chilometri da Alessandria. Il suo nome in arabo vuol dire “le due bandiere”, ma nelle tre grandi battaglie svoltesi a El Alamein di bandiere ce n’erano più di due: oltre al Tricolore Sabaudo italiano e alla bandiera con la svastica tedesca c’era anche l’Union Jack inglese, sotto cui militavano i soldati di diverse etnie dell’Impero britannico australiani, indiani e neozelandesi. Oltre agli inglesi e alle truppe dei loro dominion combatterono anche i soldati della Francia libera, facenti capo al governo in esilio del generale De Gaulle, e quelli greci.

La battaglia di EL Alamein

El Alamein

Associazione Nazionale Paracadutisti d'Italia © 2015

A.N.P.d'I. Seziona di Brescia

Via Repubblica Argentina n° 120 - Brescia LA SEZIONE E' APERTA TUTTI I VENERDI DALLE 20.30 ALLE 22.30.